Come scegliere un/a copywriter

Perché affidarsi a un/a copywriter

Se stai per mettere la tua attività online tramite un sito o una pagina social può essere importante scegliere la figura di copywriter giusta, ovvero quel/la professionista che sa:

  • presentare al meglio il tuo brand, i tuoi prodotti e servizi in modo che le persone scelgano te piuttosto che un altro brand
  • far emergere la tua voce, perché i contenuti risultino personali, riconoscibili e unici
  • come scrivere un testo ottimizzato per la SEO, che piaccia a Google, ovvero sa fare in modo che il contenuto venga trovato più facilmente sul web
  • come rendere il contenuto esaustivo così che le persone siano più propense a leggere fino in fondo e arrivare alla CTA, call to action e decidere di contattarti o anche acquistare
  • come organizzare le informazioni per rendere interessante ciò che scrivi, siamo sempre tutti di fretta e le statistiche ci dicono che negli anni la nostra soglia di attenzione si è abbassata di molto.

Vediamo dove e come trovare il/la copywriter che fa per te.

Copywriter: dove cercare

Puoi trovare chi si occupa di copywriting in diversi modi:

  • tramite passaparola, chiedendo a conoscenti o colleghi/e di lavoro
  • cercando ‘copywriter’ su Google o anche nella barra di ricerca dei social.

Esistono anche dei portali ma ti consiglio di prendere in considerazione solo professionisti/e di cui puoi sapere qualcosa di più del loro nome e del titolo lavorativo.

Nella tua ricerca controlla che sia una persona con partita IVA, ovvero un/a professionista che si occupa di copywriting per mestiere e che ti manderà regolare fattura per il pagamento.

Portfolio copy: per capire lo stile della scrittura

Per capire se tu e il/professionista dei copy che stai cercando sarete in sintonia ti consiglio di leggere i testi che scrive:

  • testi del sito
  • sezione portfolio del sito
  • testi dei social, dalla bio/profilo ai testi dei singoli post.

E se questo/a copywriter non avesse una sezione portfolio potrai chiedere di inviartene uno. Solitamente si tratta di un pdf in cui vengono presentati clienti e lavori svolti negli anni.

Tramite la lettura di ciò che ha scritto puoi capire se sa:

  • esprimere i concetti, anche quelli più difficili, in modo chiaro e preciso
  • farsi capire da tutti e tutte
  • interessare chi legge ad arrivare in fondo alla pagina.

I valori che avete in comune

Oltre agli elementi più razionali, quando devi scegliere un/una copywriter ti consiglio di guardare anche ai valori che avete in comune perché siamo tutte persone e tutte diverse, abbiamo le nostre idee e i nostri credo. Se trovi ha in comune con te diversi valori sarà più facile lavorare bene insieme.

Ecco perché ti consiglio di leggere:

  • la pagina ‘chi sono’ del sito e le bio dei social
  • il manifesto’, solitamente è vicino al ‘chi sono’ e racchiude i valori.

Il metodo di lavoro di un/a copywriter

Ogni professionista lavora a modo proprio, così avviene anche per la figura di copywriter. Se ti affidi a chi ha già un metodo chiaro, sperimentato e affinato nel tempo sarà più facile lavorare in serenità e senza sorprese.

Anche in questo caso c’è una pagina del sito che può dirti qualcosa in proposito: la pagina ‘come lavoro’. 

Nello specifico, ti suggerisco di capire una cosa su tutte: se ci sarà confronto tra di voi a partire dal momento della raccolta delle informazioni, a voce o per iscritto. Prima di studiare i tuoi competitor, infatti, bisognerà che tu fornisca tutte le informazioni sul tuo brand che magari sai solo tu così che il/la copy può selezionare quelle da usare nella strategia di copywriting.

Il copy è anche una questione di equilibrio: mettere in luce i punti di forza del tuo brand, che sono anche punti di differenza con i competitor, e saper valorizzare i punti di debolezza.

SEO copywriting: un/a copywriter scrive e basta?

Non tutti i/le copywriter hanno anche conoscenze SEO, ovvero sanno come:

  • scrivere un testo esaustivo abbastanza per le persone, e dunque per Google
  • capire l’intento di ricerca delle persone
  • trovare le parole chiave giuste
  • portare chi legge a compiere un’azione, ovvero a convertire.

Se il tuo obiettivo è essere più visibile nei risultati di ricerca di Google hai bisogno di conosce le regole SEO. A proposito di SEO fai attenzione a chi scrive copiando i testi altrui, oltre che poco etico è anche una pratica scorretta a livello SEO per cui si viene penalizzati da Google perché capisce che si tratta di contenuto duplicato, ovvero non originale.

Solitamente chi si occupa di SEO copywriting oltre a scrivere si occupa anche di riscrivere, o meglio, revisionare e ottimizzare per la SEO contenuti esistenti per migliorare la loro resa sul web. Se preferisci essere tu a scrivere, con l’affiancamento di un/a professionista delle parole puoi raggiungere i tuoi obiettivi di visibilità sul web.

Preventivo di un/a copywriter: come chiederlo e a cosa guardare

Come per ogni professionista, dopo aver fatto le tue ricerche avrai una lista di nomi, più o meno lunga, da contattare. Per il modo in cui farlo avrai trovato probabilmente indicazioni nella pagina ‘contatti’ o anche tramite i profili social.

Qualunque sia il mezzo ricorda sempre di:

  • presentarti brevemente, chi sei e cosa fai, in quale settore lavori
  • spiegare il perché del tuo contatto
  • se hai già un’idea precisa, comunicala, come per esempio mi servono 10 articoli per il blog
  • se hai un budget e/o delle tempistiche, fallo presente.

Queste sono le informazioni minime da inviare per ricevere una risposta esaustiva e, in alcuni casi, anche il preventivo. Più la richiesta è generica più è probabile che non riceverai un preventivo subito ma ti verrà chiesto un incontro, online o in presenza.

Io, per esempio, propongo sempre un incontro online gratuito di circa 15 minuti per conoscerci un po’ e capire bene se e come posso aiutarti.

Quando ricevi il preventivo fai attenzione che ci siano tutti gli elementi che per te contano e in caso di dubbi, prima di firmare, chiedi un confronto. Nel preventivo, potrebbe esserci una clausola per cui riceverai anche un contratto che vi tutela entrambi durante lo svolgimento del lavoro di copywriting.

Quanto costa un/a SEO copywriter

Definire un prezzo unico per qualsiasi copywriter non è possibile perché:

  • non esiste un listino ufficiale della categoria
  • ognuno può decidere se chiedere un compenso a parola, a cartella, a testo o a progetto
  • sono tanti i fattori per cui può variare il costo di uno stesso contenuto.

Il costo di un contenuto può variare in base a:

  • materiale fornito da te
  • settore in cui lavori
  • tempistiche richieste, soprattutto nel caso di urgenza

Come dicevamo all’inizio controlla che la persona che scegli abbia la partita IVA. Visto che affidarsi a un/a copywriter è un investimento se vuoi avere maggiore certezza che hai trovato il/la professionista che fa per te puoi chiedere un testo di prova a pagamento.

5 cose da sapere per scegliere il/la copywriter giusto/a

Riepilogando ecco cosa dovresti sapere su come scegliere il/la copywriter per il tuo brand:

  1. leggi i testi del sito e dei social, in particolare il ‘chi sono’ e il manifesto per capire se avete dei valori in comune
  2. chiedi di vedere il portfolio copy per capire lo stile della sua scrittura
  3. cerca di capire se ha un metodo chiaro, sperimentato e affinato con clienti reali
  4. chiedi un preventivo che tenga conto delle tue necessità
  5. fissa un incontro, anche solo virtuale, per confermare che è la persona giusta per te, e nel caso, proponi una prova pagata.

Se hai letto fino a qui probabilmente hai un’idea di come scegliere un/a copywriter. Ti auguro tanto di trovare la persona giusta perché quando si lavora bene:

  • diventa tutto più fluido e naturale
  • ti accorgi di fare qualcosa di bello e concreto sia per il tuo brand sia per te come professionista
  • vedi arrivare contatti da persone con cui vorresti davvero lavorare, clienti ideali.

[Foto di Francesca Parolin.]